Economia

Fiat, Marchionne: "Nessuna intenzione di spostare la sede negli Stati Uniti"

Lo ha dichiarato l'amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, a margine del workshop del consiglio per le relazioni tra Italia e Stati Uniti in corso sabato a Venezia

Fiat e Torino, un binomio destinato a durare ancora. I timori di un addio del Lingotto con conseguente spostamente del quartiere generale nel Michigan sembrano, secondo le ultime dichiarazioni dell'ad Marchionne.

"Non abbiamo nessuna intenzione di spostare il quartiere generale" del gruppo da Torino a Detroit. Così l'amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, ha risposto ai giornalisti a margine del workshop del consiglio per le relazioni Italia Stati Uniti in corso a Venezia.

Dopo quella che sembrava una vera e propria rassicurazione Marchionne, interpellato nuovamente dai giornalisti, ha leggermente modificato quanto riferito in precedenza: "Non è cambiato niente - ha precisato l'ad Fiat - il problema della sede legale della Fiat non è sulla mia scrivania".

Fonte: Ansa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiat, Marchionne: "Nessuna intenzione di spostare la sede negli Stati Uniti"

TorinoToday è in caricamento