rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Economia

Fiat, 23 nuovi modelli. Fiom: "Lavoratori appesi all'incertezza"

Fiat prevede di lanciare 23 nuovi modelli e 12 restyling in Europa tra il 2012 e il 2014. Lo ha detto Sergio Marchionne nell'incontro con la comunità finanziaria a Londra

L'ad del Lingotto Sergio Marchionne conferma i target del 2011 di Fiat e Chrysler e l'obiettivo di salire entro l'anno dal 53,5% al 58,5% della casa di Detroit. In un incontro a Londra con la comunità finanziaria, l'amministratore delegato del Lingotto spiega inoltre che le attività industriali del settore auto raggiungeranno il break even in Europa nel 2014. A Piazza Affari il titolo corre e chiude in crescita del 6,82%.

Nella capitale inglese Marchionne, che rinnova l'invito all'Italia "a convincere il mondo della sua serietà", ribadisce che Fiat punta con Chrysler a un fatturato oltre 58 miliardi di euro, a un utile dalla gestione ordinaria pari a circa 2,1 miliardi e a un utile netto di circa 1,7 miliardi. Il debito industriale netto è previsto tra 5 e 5,5 miliardi e la liquidità intorno a 18 miliardi. Sul fronte dei modelli l'amministratore delegato spiega che sono 23 i nuovi prodotti previsti in Europa tra il 2012 e il 2014.

Parole che piacciono molto ai mercati, molto meno alla Fiom. "E' evidente - osserva il responsabile Auto, Giorgio Airaudo - che si sta ridisegnando Fabbrica Italia, siamo a una seconda versione in corso di realizzazione. Si continuano a tenere i lavoratori appesi all'incertezza e colpiti dalla cassa integrazione. Servirebbe ciò che non c'é: un governo e una politica capaci di difendere i cittadini che lavorano, impedendo la chiusura delle fabbriche"

Fiat prevede di lanciare 23 nuovi modelli e 12 restyling in Europa tra il 2012 e il 2014. Lo ha detto Sergio Marchionne nell'incontro con la comunità finanziaria a Londra.

FIAT: le novità saranno 4 nel 2012 e 2 nel 2013, 5 i restyling (uno nel 2012, uno nel 2013, tre nel 2014).

ABARTH: sono previsti due restyling nel 2012 e una nuova vettura.

LANCIA-CHRYSLER: i nuovi modelli saranno cinque (due nel 2012, due nel 2013 e una nel 2014) ai quali si aggiungerà un restyling nel 2014.

ALFA ROMEO: tre novità nel 2013 (anno in cui è previsto il ritorno sul mercato Usa) e quattro nel 2014, con due restyling (uno in ciascun anno).

JEEP: due nuovi modelli nel 2013.

FIAT PROFESSIONAL: un nuovo modello e un restyling nel 2013, altrettanto nel 2014. Negli stessi anni 2012-2014 Chysler proporrà sul mercato americano 18 nuovi modelli e 7 restyling.

CHRYSLER: i modelli nuovi sono 4 (uno nel 2012, due nel 2013 e uno nel 2014). E' anche previsto un restyling nel 2013.

JEEP: anche in questo caso 4 nuovi modelli (con la stessa  scansione annuale del marchio Chrysler) e un restyling.

RAM: le novità sono attese per il prossimo anno con due nuove vetture e tre restyling.

DODGE: in tutto saranno cinque le novità (2 nel 2012, 2 nel 2013 e una nel 2014) e due restyling nel 2013.

FIAT: porterà nel mercato americano le small cars, due nuovi modelli nel 2012 e uno nel 2013.

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiat, 23 nuovi modelli. Fiom: "Lavoratori appesi all'incertezza"

TorinoToday è in caricamento