Economia Corso Casale

Maxi evasione fiscale: sequestrato liceo di corso Casale dalla Gdf

La Guardia di Finanza ha arrestato 14 persone, tra cui un dirigente dell'Agenzia delle Entrate di Torino, un imprenditore e tre commercialisti, in una operazione per evasione fiscale

La Guardia di finanza ha porto sotto sequestro preventivo il "Liceo Francese" di corso Casale, nell'ambito di un'operazione che ha portato all'arresto di 14 persone per evasione fiscale. L'immobile è nella disponibilità di una società immobiliare che fa capo a uno dei principali indagati nell'inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica del capoluogo piemontese. Nell'ambito della stessa inchiesta, le Fiamme gialle hanno sequestrato vari oggetti di antiquariato trovati nell'abitazione di una delle persone arrestate. Il valore complessivo di immobili e oggetti sequestrati si aggira intorno ai dieci milioni di euro.


Tra le persone arrestate dalla Guardia di Finanza c'è anche un dirigente dell'Agenzia delle Entrate di Torino, un imprenditore e tre commercialisti. Uno di loro, inoltre, era già coinvolto nel crack del mobilificio "Aiazzone". La maxi-evasione fiscale sarebbe di decine di milioni di euro. Dalle intercettazioni (sia telefoniche, sia ambientali) fatte nel corso dell'inchiesta sono emersi episodi di corruzione che hanno portato all'arresto dell'imprenditore e del dirigente dell'Agenzia delle Entrate. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi evasione fiscale: sequestrato liceo di corso Casale dalla Gdf

TorinoToday è in caricamento