Ex Embraco: le buste paga arrivano con un mese di ritardo, ma sono piene di errori

Necessarie le correzioni. E i bonifici si faranno ancora attendere

Non c'è pace per i lavoratori ex Embraco, ora Ventures. Con oltre un mese di ritardo sono arrivate le buste paga: peccato che non siano corrette. A causa infatti di alcuni errori di compilazione riportati, dovranno essere modificate e i bonifici tarderanno ancora a partire. I 407 operai sono in attesa dello stipendio di dicembre e della tredicesima, rimasti bloccati da Whirlpool davanti all'immobilismo di Ventures.

La scorsa settimana era stato annunciato lo sblocco del pagamento di dicembre e degli stipendi arretrati, ma i lavoratori dovranno attendere ancora. E intanto per lunedì 27 gennaio è in programma un presidio davanti alla sede di Whirlpool a Pero. Con l'occasione, in un incontro con i vertici dell'azienda, auspicano che la questione sia chiarita al più presto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento