Enel presenta il nuovo regolamento di conciliazione alle associazioni

Procedura più snella, estensione delle tempistiche procedurali ed una maggiore flessibilità operativa renderanno più semplice e rapida la risoluzione delle controversie legate a forniture di gas ed energia elettrica.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Approda al Punto Enel di Torino il Road Show di Enel con le associazioni dei Consumatori del Piemonte. Al centro dei temi trattati, il nuovo regolamento di Conciliazione paritetica, che recepisce le istanze avanzate dalle Associazioni andando incontro alle esigenze dei clienti finali.

Le novità del testo sono state illustrate ai rappresentanti territoriali di tutte le Associazioni dei Consumatori riconosciute dal CNCU - Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti (Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Confconsumatori, Centro Tutela Consumatori e Utenti, Verbraucherzentrale, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Movimento Consumatori, Unione Nazionale Consumatori).

Con una procedura più snella, l'estensione delle tempistiche procedurali, ed una maggiore flessibilità operativa, il nuovo regolamento di Conciliazione Paritetica Online, siglato dalla Divisione Mercato di Enel e dalle Associazioni dei Consumatori, rende operative alcune novità destinate ad incidere sensibilmente sulla positiva risoluzione stragiudiziale delle controversie.

Enel - ricorda Federico Colosi, responsabile Rapporti con Associazioni e Stakeholder di Enel - è stata la prima utility italiana a sottoscrivere un protocollo di conciliazione. Oggi, facendo tesoro del positivo e prezioso rapporto sviluppato con le Associazioni dei Consumatori, gettiamo le basi di un sistema in grado di dare tempestiva risposta a tutte le richieste. Solo così - conclude Colosi - possiamo garantire e consolidare condizioni di eccellenza nella qualità dei servizi offerti e nella tutela e cura del consumatore.

Torna su
TorinoToday è in caricamento