menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza sanitaria CoronaVirus: la donazione del Gruppo Gino a sostegno della Sanità Pubblica

Il Gruppo Gino dona €100.000 all'Ospedale Santa Croce di Cuneo, all'Ospedale di Verduno, in accordo con l’Associazione dei Concessionari di Alba e Bra e a favore di progetti specifici per le aree della Liguria e della Toscana

Il Gruppo Gino, considerata l’emergenza sanitaria in cui sta versando il nostro paese, ha deciso di intervenire concretamente al fine di far arrivare il proprio sostegno tangibile a coloro che sono in prima linea a combattere questa importante battaglia.

A dare voce a questa iniziativa è Alessandro Gino, General Manager del Gruppo:

“Come famiglia e come Gruppo Gino era impossibile non intervenire in questo momento particolarmente difficile per il nostro paese.

Pur operando in un settore economico ciclico e direttamente esposto alle conseguenze della tempesta CoVid-19, crediamo che la priorità non sia l’economia, ma la sanità e la cura delle persone che sono state colpite dal Covid-19, per questo motivo ci siamo mobilitati fin da subito per intervenire prima della settimana di _picco.

Ci siamo informati su quelle che erano le esigenze più forti e le nostre scelte sono state veicolate dalle carenze che avevano bisogno di essere colmate con estrema urgenza.

Abbiamo  deciso di donare una somma di €100.000 che viene così suddivisa:

  • €60.000 a favore dell’Ospedale Santa Croce di Cuneo per l’acquisto di un macchinario per la diagnosi radiologica per pazienti in terapia intensiva
  • €20.000 a favore dell’Ospedale di Verduno, in accordo con l’Associazione dei Concessionari di Alba e Bra
  • €20.000 a favore di progetti specifici per le aree della Liguria e della Toscana

L’obiettivo è quello di fornire un contributo immediato perché oggi più che mai è importante unirci tutti insieme per fronteggiare una situazione difficile come questa e che coinvolge tutta la collettività.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento