Sabato, 16 Ottobre 2021
Economia

De Tomaso, dura Porchietto: "La riservatezza vale per tutti"

"Questa è una partita da giocare insieme per il bene dei lavoratori"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

“Sono rimasta interdetta quando questa mattina ho aperto i quotidiani e ho visto pubblicato il nome di una compagnia che è interessata a De Tomaso. Esistono dei vincoli di riservatezza che valgono per tutti gli attori in gioco, senza eccezioni”. È piccata la risposta di Claudia Porchietto, assessore al Lavoro, dopo la fuga di notizie avvenuta sulle trattative per chiudere positivamente la vicenda De Tomaso.

“Se qualcuno vuole giocare una partita in proprio, noncurante degli interessi dei lavoratori, per farsi qualche credito con la stampa sbaglia di grosso – ha continuato l’esponente della Giunta Cota –. La Regione Piemonte in tutti questi mesi ha lavorato nell’ombra cercando acquirenti credibili per evitare un cattivo ‘the end’ per una triste vicenda. Se non ha cercato i riflettori della stampa una ragione ci sarà. E non è la prima volta che qualche acquirente si defila proprio a causa di notizie fuorvianti o premature uscite sui media. Noi fatichiamo a tenere in piedi le trattative e poi messi tutti i soggetti al corrente le vediamo sfumare per la propria voglia di protagonismo”.

“Oggi siamo vicino ad una dead line sulla vicenda De Tomaso – conclude Porchietto – mi aspetto che tutti i tecnici che sono parte in causa e che partecipano alle riunioni evitino in futuro di continuare a fornire notizie laddove non concordate con le Istituzioni e soprattutto gli eventuali acquirenti. In gioco c’è il futuro di oltre novecento famiglie sulle quali non si può giocare in questo modo ”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Tomaso, dura Porchietto: "La riservatezza vale per tutti"

TorinoToday è in caricamento