menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltre 100 lavoratori della DDWay rischiano il posto in strada Pianezza

Non trovano pace i lavoratori torinesi della DDway: prima hanno dovuto fronteggiare la chiusura della Csc Italia subendo la cassa integrazione, adesso quasi un terzo di questi rischia il posto di lavoro

La denuncia arriva da Sinistra, Ecologia e Libertà, ma dietro ci sono oltre 100 lavoratori uniti contro il rischio di perdere il posto di lavoro. Stiamo parlando dei dipendenti della DDway, che stanno organizzando un presidio davanti ai cancelli della sede, in strada Pianezza 289, dopo che l'azienda ha annunciato 320 esuberi sull'intero suolo nazionale.

"Per la sede torinese sono previsti 119 esuberi - tuona la consigliera regionale di Sel, Monica Cerutti -. I lavoratori non trovano pace: prima hanno dovuto fronteggiare la chiusura della CSC Italia subendo la cassa integrazione, adesso quasi un terzo di questi rischia il posto di lavoro".

La DDway opera nel settore dell'informatizzazione. Per salvare i dipendenti Sel ha già pronta un'interrogazione urgente da presentare all'assessore al Lavoro per comprendere quali azioni si stiano mettendo in atto per evitare "un altro dramma lavorativo nella nostra regione".

I sindacati intanto hanno annunciato otto ore di mobilitazione, quattro delle quali in concomitanza con il primo incontro tra le parti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento