Giovedì, 23 Settembre 2021
Economia

La croce rossa americana sceglie un'azienda di Torino

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

La Croce Rossa Americana, una delle più importanti associazioni umanitarie a livello internazionale, ha recentemente implementato una soluzione di remote deposite capture (RDC) per supportare le donazioni che vengono raccolte nelle sedi dislocate in tutto il Paese. Panini, società leader nelle soluzioni innovative per i sistemi di pagamento, è stata selezionata per fornire hardware e servizi, mentre FTNI, azienda capofila nella fornitura di soluzioni per la gestione del credito, ha implementato il software ETran fornendo elementi che si vanno a integrare con i sistemi esistenti della Croce Rossa.

La Croce Rossa Americana ha scelto di utilizzare gli scanner Panini per lo sviluppo dell'RDC. Lo scanner Panini Vision X con la sua velocità, affidabilità, versatilità, viene utilizzato nel back office per gestire elettronicamente le donazioni effettuate tramite assegno. wI:Deal™ invece, è stato selezionato per la capacità di processare una gran varietà di documenti di diverse forme come le gift letter, i coupon di pagamento e le donazioni tramite assegno. Il software ETran di FTNI fornisce un solo gateway per processare le carte, gli assegni, l'ACH (Automated Clearing House) e le donazioni in contanti. Il software è stato integrato con le applicazioni di back office della Croce Rossa tra cui i database finanziari, contabili e quelli relativi ai donatori.

"L'esperienza di collaborazione con Panini e FTNI per lo sviluppo dell'RDC nelle sedi della Croce Rossa ha pienamente soddisfatto le attese", ha affermato Steve Casey, Corporate Treasurer della Croce Rossa Americana. "I loro prodotti hanno soddisfatto le nostre aspettative." L'implementazione del sistema RDC è un ulteriore esempio di come la Croce Rossa innovi continuamente per assicurare che i contributi di ciascun donatore vengano sfruttati al meglio per aiutare chi ha bisogno. "Il progetto funziona ed è incredibile la velocità con cui si è evoluto."

Steve Casey ha analizzato l'esperienza RDC nella Croce Rossa al summit sul Remote Deposite Capture che si è tenuto a Orlando in Florida il 27 settembre. Nel corso di questo evento è stato presentato un video case study relativo ai risultati e all'esperienza di RDC della Croce Rossa Americana: il video è disponibile al link www.panini.com/marketing-center/case-studies.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La croce rossa americana sceglie un'azienda di Torino

TorinoToday è in caricamento