Domenica, 19 Settembre 2021
Economia Vinovo

Crisi dell'ippica: dal primo gennaio Vinovo ferma le corse

Con il primo gennaio 2012 sono sospese le corse all'ippodromo di Vinovo. Ad annunciarlo è l'amministratore delegato di Hippogroup ed è la prima protesta per l'attuale sistema, a cui si chiede una riforma

L'ippica italiana è in crisi e anche l'ippodromo di Vinovo ne risente: dal primo gennaio 2012, infatti, saranno sospese tutte le corse. Lo annuncia Guido Melzi d'Eril, amministratore delegato di Hippogroup, la società di gestione, che presenta lo stop come una iniziativa di protesta contro l'"assurda, fallimentare e inaccettabile" proposta dell'Assi (l'ex Unire) di riforma del sistema.

"Sospendere - spiega una nota - non significa chiudere o liquidare la società di corse, ma vuol dire, in senso molto pratico, ribellione e disubbidienza". Melzi, che è anche presidente di Federippodromi, ha espresso la sua posizione anche durante l'assemblea generale degli operatori dell'ippica torinese. (Ansa)


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi dell'ippica: dal primo gennaio Vinovo ferma le corse

TorinoToday è in caricamento