Economia

Pinerolese, l'onda lunga della crisi economica non è ancora finita

Chiuderà anche la Zf Sachs di Villar Perosa. Finpiemonte da diverse settimane sta lavorando alla costituzione di un polo di aziende legate al mondo motociclistico nel paese degli Agnelli

Non accenna a placarsi l’onda lunga della crisi sulle aziende manifatturiere nel pinerolese. Appena venerdì scorso erano scesi in piazza i lavoratori della Annovati di Frossasco e della New CoCot di Perosa Argentina, stretti nella morsa della cassaintegrazione attuale e dei probabili tagli di personale futuri, e già oggi tocca scrivere un nuovo, spiacevole, episodio della lunga serie.

Sfortunati protagonisti della vicenda sono i circa 150 dipendenti della Zf Sachs di Villar Perosa, la cui direzione ha annunciato ufficialmente di aver disdetto il contratto d’affitto presso gli stabilimenti nella cittadina della bassa Val Chisone. Una notizia che ha gettato nello sconforto la comunità, per quanto fosse comunque attesa. Nel 2009, infatti, aveva già chiuso i battenti la Stabilus, che a Villar Perosa condivideva gli stabilimenti proprio con la Zf Sachs, cosicché l’azienda produttrice di ammortizzatori per moto avrebbe adesso dovuto farsi interamente carico delle spese, prima divise, relative all’infrastruttura.

Dai vertici della società, la cui base è collocata in Germania a Friedrichshafen, era già trapelata l’intenzione di non rinnovare l’affitto dei locali, a tal punto che la Regione Piemonte aveva provato a giocare d’anticipo. Lo scorso mese, di comune accordo con la Finpiemonte, l’amministrazione aveva infatti provato a convincere la Galup, celebre azienda dolciaria di Pinerolo, a traslocare presso la porzione di stabilimento perosino abbandonato dalla Stabilus. Ma richiesta ed offerta economica non erano arrivate a collimare e la trattativa si era così presto arenata.


L’ultimo asso da calare sul tavolo è allora nella manica della stessa Finpiemonte, che da diverse settimane sta lavorando alla costituzione di un polo di aziende legate al mondo motociclistico in quel di Villar Perosa. In modo tale da poter attirare nella località natale della famiglia Agnelli nuove aziende e salvare il posto di lavoro ai circa 150 dipendenti della Zf Sachs.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pinerolese, l'onda lunga della crisi economica non è ancora finita

TorinoToday è in caricamento