Sabato, 18 Settembre 2021
Economia

Contributi per i libri di scuola per l'anno scolastico 2012-2013

Il Consiglio comunale ha approvato una mozione riguardante i contributi per i libri scolastici destinati alle famiglie torinesi a basso reddito. Il documento, votato all’unanimità, impegna il Sindaco e la Giunta comunale a sollecitare la Regione Piemonte ad avviare con tempestività l’anticipazione dell’erogazione dei fondi previsti per l’anno scolastico 2012/2013, quale contributo per l’acquisto dei libri scolastici alle 12mila famiglie torinesi a basso reddito che ne hanno fatto richiesta. Il provvedimento, primo firmatario il consigliere Maurizio Marrone, chiede inoltre che il Comune anticipi i fondi una volta che questi siano stati ripartiti dalla Regione fra i comuni del territorio.


La mozione sottolinea come il contributo sia destinato alle famiglie con reddito ISEE inferiore a 10.632,94 euro ma che, il mancato versamento da parte del Governo dei fondi statali ha provocato finora la mancata erogazione di quel contributo. Ancora, il documento ricorda che il Ministero della Pubblica Istruzione ha assegnato i fondi destinati all’erogazione dei buoni libro alla Regione Piemonte in data 14 dicembre 2011.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributi per i libri di scuola per l'anno scolastico 2012-2013

TorinoToday è in caricamento