Sabato, 18 Settembre 2021
Economia

Comprare casa a Torino: come scegliere l’immobile, il quartiere e il notaio

Cosa valutare prima di comprare casa a Torino: consigli sul tipo di immobile, sul quartiere e sul notaio. Come concludere la compravendita immobiliare perfetta!

Vuoi comprare casa a Torino? Abbiamo chiesto agli esperti del settore (agenti immobiliari in Piemonte, studi di notaio a Torino etc) quali sono i tipi di immobili più richiesti, quali i quartieri più gettonati o in espansione e che cosa sapere prima di concludere questo investimento.

Cresce l’interesse degli investimenti sul mattone a Torino: ne è la conferma la notizia di qualche tempo fa del primo acquisto di casa a Torino fatto tramite bitcoin addirittura dalla Cina. Essendo una città prettamente industriale la ricerca di case da acquistare o in affitto per chi si trasferisce per lavoro è sempre piuttosto alta. Ma dal punti di vista urbanistico, se non conosci Torino, può essere difficile scegliere il quartiere giusto.

Acquisto prima casa Torino o uso investimento: prezzi al mq e mappa quartieri

Cosa rende interessante un investimento immobiliare a Torino? Pur essendo un’economia in crescita e dinamica, i prezzi al mq a Torino restano relativamente bassi, soprattutto se confrontanti a quelli medi di altre città simili per caratteristiche.

Come facilmente intuibile ci sono dei margini piuttosto ampi tra una zona e l’altra: si arriva anche a 3500 mq per una casa in centro a Torino. Il centro di Torino è anche il perimetro più ambito per chi vuole investire in un immobile commerciale visto che è sicuramente l’area più di passaggio. Altre zone interessanti per vivere a Torino o per investire in un acquisto immobiliare in città sono il quartiere Santa Rita (1800 mq circa, tra le aree considerate più vivibili della città), Borgo San Paolo (prezzi analoghi e interessante soprattutto per immobili da affittare a studenti universitari visto che è adiacente al Politecnico senza arrivare a spendere i 2600 euro al mq richiesti a La Crocetta), San Donato (1700 €/mq, molto rivalutato grazie ad opere di verde urbano). Per case in affitto a Torino, soprattutto a breve termine, si può valutare anche il quartiere Lingotto di Torino, nei pressi del polo fieristico.

I prezzi delle case a Torino scendono spostandosi verso la periferia: a Vallette, Lucento e Madonna di Campagna le richieste oscillano dai € 1.150 /m² ai 1350 circa. In un’ottica futura, visto l’impegno verso la riqualificazione della zona attigua allo storico mercato di Porta Palazzo, si potrebbe anche valutare Aurora/Valdocco/Borgata Vittoria (oggi i prezzi si aggirano sui 1200 al mq).

Molte famiglie preferiscono la tranquillità di Vanchiglia, borgo che somiglia molto ad un paese vicino al centro di Torino anche se i prezzi non sono propriamente bassi (2.300 euro al mq).

Quanto tempo prima bisogna cercare un notaio a Torino?

Nel 2017 i prezzi delle case a Torino sono scesi dell’1,4% e le compravendite immobiliari sono aumentate del 4,9%. Sale di conseguenza anche il numero di richieste per notai a Torino. Molte persone quindi, muovendosi per cercare casa in città, si chiedono quanto tempo prima bisogna attivarsi per avere informazioni sui mutui ipotecari e la scelta del notaio a Torino.

Quando bisogna iniziare ad andare in banca o presso lo studio notarile di Torino per conferire per tempo l’incarico di assistenza nella compravendita immobiliare? Secondo i dati statistici mediamente occorrono nove mesi per vendere una casa a Torino, molto dipende poi dalla zona, dal budget, dalle richieste etc. C’è quindi abbastanza tempo per cercare con calma la banca e il notaio a Torino più indicati a fornire assistenza in questa operazione. Il consiglio è quello di non ridursi all’ultimo momento perché se è vero che l’offerta è ampia, è altrettanto innegabile che numerose sono le richieste quindi i tempi di attesa sono mediamente più lunghi in misura proporzionale (ecco perché internet può aiutare ad ottimizzare i tempi e cercare il mutuo online o lo studio notarile in rete può essere una soluzione pratica per chi vive in una grande città).


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comprare casa a Torino: come scegliere l’immobile, il quartiere e il notaio

TorinoToday è in caricamento