Giovedì, 16 Settembre 2021
Economia

Da Torino a Pechino: Lavazza prepara lo sbarco in Cina

L'azienda fondata da Luigi Lavazza esporta l'aroma del caffè da sempre in giro per l'Europa. Da oggi sbarca anche in Cina con 15 coffe shop ed entro i prossimi cinque anni questi saranno circa 200

Il caffè italiano sbarca in oriente grazie alla Lavazza che sta per inaugurare 15 coffe shop in Cina. Ma non finisce qui: tra Pechino, Shangai e Guangzhou nei prossimi cinque anni se ne conteranno circa 200. Il taglio del nastro ufficiale del primo è avvenuto oggi a Guangzhou, dove si è inaugurato il primo flagship store di Espression, il marchio lanciato nel 2007 per portare Lavazza nel mondo.


I 15 coffee shop di Pechino, Shanghai e Guangzhou attingeranno a un bacino di oltre 50 milioni di abitanti. Si aggiungono ai 30 locali già esistenti nelle principali città, da Torino a Barcellona, da Londra a Dublino, fino a Seul, Chicago, Dehli. L'obiettivo, spiega l'azienda, è far conoscere il marchio in vista di nuove partnership e progetti nelle aree strategiche di Estremo Oriente, Europa Centrale e Orientale, Usa e Sud America. E la Cina rappresenta un mercato particolarmente importante, perché è un paese in rapida crescita, i cui consumatori giovani sono sempre più attratti dalle abitudini di consumo occidentali. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Torino a Pechino: Lavazza prepara lo sbarco in Cina

TorinoToday è in caricamento