Economia

De Tomaso: firmato l'accordo dai sindacati. Cigs fino a dicembre

E' stato firmato da tutti i sindacati metalmeccanici torinesi e toscani l'accordo per un anno di cassa integrazione straordinaria per crisi alla De Tomaso. Il provvedimento sarà valido da gennaio a dicembre di quest'anno

Un anno di cassa integrazione straordinaria per crisi. Questo è l'accordo raggiunto da tutti i sindacati metalmeccanici torinesi e toscani per i lavoratori della De Tomaso.

Il provvedimento, tanto atteso dai dipendenti che questa mattina hanno manifestato davanti all'assessorato regionale al Lavoro, sarà valido da gennaio di quest'anno e fino a dicembre 2012. Formalmente il dovrà ancora essere recepito dal ministero del Lavoro nei prossimi giorni.

L'accordo tocca circa 900 lavoratori dello stabilimento De Tomaso di Grugliasco e 140 del livornese.

FISMIC - "Un altro incontro negativo per la vertenza De Tomaso e per i suoi dipendenti. I tempi sono scaduti e ora si passa alla cassa integrazione per crisi. I presunti finanziatori cinesi non si sono di nuovo visti e di fronte ai rappresentanti del ministero del Lavoro e ai sindacati, i Rossignolo, titolari dell'azienda, hanno continuato a raccontare che nei prossimi giorni ci saranno i fondi".

"La realtà - osserva - sembra però ben diversa. Stiamo arrivando alla chiusura delle scatole cinesi. C'é però un barlume di speranza. Se l'azienda dovesse, nel corso di questo anno, trovare e certificare i finanziamenti, la cassa per crisi potrebbe essere trasformata in cassa per ristrutturazione e allora le prospettive per i lavoratori sarebbero certamente migliori. Ma al momento, si tratta di una speranza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Tomaso: firmato l'accordo dai sindacati. Cigs fino a dicembre

TorinoToday è in caricamento