rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Economia Centro / Via Giuseppe Luigi Lagrange

Il covid fa abbassare le serrande alla pasticceria Gertosio: ma solo temporaneamente

Da gennaio il locale non ha più riaperto

Gertosio, la storica pasticceria torinese di via Lagrange da gennaio non ha più riaperto. Colpa della pandemia e di tutte le restrizioni che per un lungo periodo ne hanno limitato l'attività. Il locale, che aprì nel centro città, alla fine degli anni 70, negli stessi locali dove nel 1840 il maestro cioccolatiere Pietro Viola aveva avviato il suo laboratorio, ha le serrande abbassate da diverse settimane, ma la volontà di riaprire c'è. 

L'anno scorso la proprietà era passata dalla famiglia Gertosio a due imprenditori, ma di recente la licenza è tornata in mano agli storici proprietari che sperano, compatibilmente con l'andamento della pandemia e delle restrizioni imposte dal Governo, di poter accogliere nuovamente nei loro spazi l'affezionata clientela, a partire da fine marzo. Gertosio non prevede infatti nessun delivery al momento. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il covid fa abbassare le serrande alla pasticceria Gertosio: ma solo temporaneamente

TorinoToday è in caricamento