rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Economia Centro / Via Giuseppe Garibaldi

Torino centro, anche Alcott abbassa le serrande: continua la crisi da pandemia

Aveva aperto nel 2016

Il covid continua a fare strage anche fra le attività commerciali. In via Garibaldi ha chiuso Alcott, il franchising di abbigliamento low cost destinato ai giovanissimi. Il prolungarsi delle restrizioni dovute all'emergenza sanitaria è stato deleterio per il marchio che aveva aperto il punto vendita nel salotto di Torino nel 2016. Dopo la chiusura totale della scorsa primavera, evidentemente non sono bastate le vendite dell'estate e dei mesi scorsi per risollevare la situazione.

Nei giorni scorsi sulle numerose vetrine del grande negozio erano comparsi i cartelli di 'fuori tutto per chiusura attività', con gli ultimi articoli in vendita a prezzi stracciati. A Torino ora di Alcott, resta il punto vendita del centro commerciale Area 12; in provincia ci sono anche i negozi di MondoJuve a Nichelino e del Torino Outlet Village a Settimo Torinese. 

Le origini

Il marchio Alcott è nato nel 1988 in Campania, da un'idea di un imprenditore napoletano. Nasce inizialmente come marchio di abbigliamento maschile a cui, dal 1998 si affianca anche la linea femminile che diventerà più autonoma nel 2013 con la creazione di Alcott Los Angeles. Dal 2000 diventa franchising e oggi conta negozi in molti paesi, anche fuori dall'Europa. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino centro, anche Alcott abbassa le serrande: continua la crisi da pandemia

TorinoToday è in caricamento