L'8 Gallery cambia volto: da domani apre al pubblico il nuovo Centro Commerciale Lingotto

Un investimento di 20milioni di euro, 200 nuovi posti di lavoro e 25 grandi negozi

A Torino, da domani mercoledì 21 ottobre, apre al pubblico il Centro Commerciale Lingotto. È terminato infatti il restyling di 8 Gallery: la superficie commerciale si estende fino a 30mila metri quadrati, incrementando gli spazi di altri 8mila mq su due livelli, nel Padiglione 5, in origine adibito a fiera. Un aumento del 35% che accoglie 25 nuovi negozi, arricchendo e completando l'offerta merceologica e portando risvolti occupazionali di rilievo, con 200, e forse più, posti di lavoro. Il progetto è stato sviluppato da 8 Gallery Immobiliare e Pradera con un investimento di oltre 20 milioni di euro che ricadrà totalmente sul territorio. 

"Non abbiamo voluto rinunciare all'inagurazione del Centro Commerciale nonostante il periodo difficile di questa emergenza sanitaria - ha detto il direttore del Centro Commerciale, Fabrizio Cardamone -. Lo abbiamo fatto per valorizzare il grande lavoro che è stato fatto e per rispetto di tutti coloro che si sono impegnati nel progetto. Ci tengo anche a sottolineare, in tutto il percorso, la presenza e il grande appoggio del Comune di Torino e della Sovrintendenza".  

Il Centro Commerciale Lingotto che si affaccia su via Nizza è l'unico a sorgere nel centro città, in un'area di forte espansione. E' una sorta di "città nella città", dove già sono presenti, palestre, cinema, hotel, attività di ristorazione e un museo. Un luogo vivace che, con questo restyling, diventa sempre più grande, dinamico, giovane e coinvolgente e che, dettaglio non da poco, è ben collegato con i mezzi pubblici (metropolitana, bus e tram) a tutti gli angoli del territorio urbano. 

centro commerciale lingotto 1-3

La storia torinese in un contesto moderno

Un progetto che si è concretizzato nel luogo simbolo dell'operosità di Torino - nell'arco di un anno e mezzo, nonostante il covid - e che fin dall'inizio ha voluto esaltare e conservare lo spirito industriale del luogo, con note di modernità, linee pulite ed eliminazione del superfluo. Un nuovo ingresso, oltre a quello nord, al piano strada; scale mobili e ascensori panoramici; impianti e travi a vista, grande illuminazione naturale e l'intervento più importante e scenografico: il grande foro scenografico di 550 metri quadrati di collegamento tra il piano terra e il primo piano, per un'altezza di 12 metri. E i lavori non sono ancora finiti. La galleria sarà infatti interessata da una serie ristrutturazioni con la nuova food court che verrà spostata nella zona del cinema e un rinnovamento dell'ingresso Nord, in stretto dialogo con la nuova zona ristorazione. 

centro commerciale lingotto 1-2

I nuovi negozi

Intanto, con una superficie di 300 mq sviluppato su due piani, Coin Casa, "Quello che è un po' - come ha sottolineato Cardamone - il fiore all'occhiello della galleria"; Dm (Drogerie Markt), il marchio tedesco di prodotti per la casa e la cura della persona che segnala anche l'assunzione di otto nuovi addetti; L'Erbolario, Ovs, Bottega Verde, ArcaPlanet, Swarovski, Kisené, Primadonna, Jd Sport che per la prima volta apre a Torino,  Harmon&Blaine, Game 7 e Rosso Caffè, il "bar" di Rosso Pomodoro con una lunga serie di "sfizi napoletani". 

centro commerciale lingotto 2-2

Eventi

Dal 21 ottobre prenderà l'avvio Lingotto (R)evolution, una dieci giorni proposte enogastronomiche con quattro appuntamenti gourmet e tante altre novità per accogliere l'apertura del Padiglione V e il rinnovato Centro Commerciale Lingotto. Dall'iniziativa promozionale Magic SHopping, dedicata ai clienti del centro, a Indoor garden, il giardino temporaneo nella Corte della Ristorazione dove rilassarsi e immergersi nel verde. Sempre il 21 inaugurerà "Lingotto Vive & Rivive. Quand'era una fabbrica", la mostra per riscoprire le memorie della storica fabbrica automobilistica Fiat a Cura del Politecnico di Torino. - Dipartimento di Architettura e Design - Dad e Ismel - Istituto per la Memoria e la Cultura del Lavoro dell'Impresa e del Diritti Sociali. 

centro commerciale lingotto 3-2

La sicurezza

E in questo periodo difficile di emergenza sanitaria e di un peggioramento sul fronte dei contagi, il direttore Cardamone tiene a ribadire che

"i centri commerciali sono luoghi sicuri, dove le normative governative di sicurezza per la salute di tutti vengono rispettate dalla A alla Z. Pretendiamo l'attenzione da parte del cliente - dal distanziamento all'uso della mascherina all'utilizzo dei gel igienizzanti - (posizionati in gran numero lungo i corridoi, ndr) - e ci atteniamo su tutti i fronti, anche dal punto di vista dell'impiantistica, alle direttive del Governo. Noi siamo tranquilli". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Dieta, metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunciare ai propri alimenti preferiti

  • Torino, colta da malore, stramazza al suolo: muore in ospedale nonostante i soccorsi dei civich

Torna su
TorinoToday è in caricamento