Mercoledì, 22 Settembre 2021
Economia Villar Perosa

Tekfor di Villar Perosa, un anno di cassa integrazione per 300 lavoratori

A inizio gennaio un'iniziativa "originale", abbassare il riscaldamento da 18 a 16 gradi per risparmiare sulla bolletta del gas e non licenziare i dipendenti, aveva fatto discutere

Tekfor spa, leader nel settore dei componenti auto che sta attraversando un momento difficile, ha comunicato ieri alla Rsu di Villar Perosa che dal 4 marzo, per un anno, entrerà in vigore la cassa integrazione straordinaria per crisi aziendale. La durata sarà di 12 mesi.

La spiegazione dell'azienda è la seguente: "Il perdurare della situazione di crisi  a causa delle forti contrazioni nelle vendite di automobili, ha portato i principali clienti di Tekfor a ridurre gli ordinativi, rendendo inevitabile una revisione dei volumi produttivi per l'anno in corso. I risultati ottenuti non sono stati sufficienti a recuperare un livello di produttività tale da garantire la redditività dello stabilimento". Eppure la sede di Villar Perosa, rispetto a quella di Avigliana, era da tempo ritenuta più efficiente e produttiva: negli ultimi tempi erano stati fatti anche investimenti, mirati al potenziamento ed al rilancio degli impianti".

A inizio gennaio un'iniziativa "originale ", abbassare il riscaldamento da 18 a 16 gradi per risparmiare sulla bolletta del gas e non licenziare i dipendenti, aveva fatto discutere.

Adesso la cassa integrazione straordinaria coinvolgerà mediamente 300 lavoratori sui 585 di Villar Perosa, di regola con sospensione dal lavoro a zero ore settimanali. "Per quanto attiene la rotazione potrà essere effettuata in tutti gli enti e in tutti i reparti aziendali" spiega la Tekfor.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tekfor di Villar Perosa, un anno di cassa integrazione per 300 lavoratori

TorinoToday è in caricamento