Italiaonline, stop ai licenziamenti: al via la cassa integrazione

L'accordo è stato raggiunto in extremis

Accordo raggiunto in extremis fra Italiaonline e sindacati. Sono salvi per ora i 400 lavoratori per i quali era previsto il licenziamento: gli esuberi saranno trasformati in cassa integrazione per riorganizzazione per i prossimi 6 mesi, dal 12 luglio all'11 gennaio 2019. Salva anche la sede di Torino in corso Mortara. L'intesa dovrà essere formalizzata nelle prossime ore.

Entro il 30 ottobre del 2018 comunque, circa 250 dipendenti potranno decidere di utilizzare un meccanismo di incentivazione all'esodo volontario, altri 150 saranno ricollocati in varie funzioni (70 nella digital factory). Nell'accordo inoltre, restano 92 trasferimenti dalla sede di Torino a quella di Milano ma l'azienda, per il primo anno, pagherà a questi dipendenti l'abbonamento ai trasporti (treno e metro) previsti per gli spostamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Come sarà l’inverno in Piemonte? Arriva la neve a dicembre? Risponde il meteorologo di 3bMeteo

Torna su
TorinoToday è in caricamento