Economia Mirafiori Sud / Corso Luigi Settembrini

Mirafiori, operai in fabbrica con il car pooling

Presentato il Piano 'Easy Go-Muoversi con intelligenza' per migliorare gli spostamenti casa-lavoro dei dipendenti del comprensorio di Mirafiori: 18.000 persone interessate

La Fiat ha messo a punto un piano per organizzare in modo più efficace ed economico gli spostamenti casa-lavoro dei suoi dipendenti, che per andare a Mirafiori potranno mettersi d'accordo via Internet. Car pooling per andare insieme in auto. Oppure, se preferiscono il mezzo pubblico, ci saranno linee speciali, servizi di navette circolari dalla fermata del bus a tutti i cancelli dello stabilimento; avranno anche a disposizione ingressi e parcheggi per moto e bici.

Sono solo alcune delle novità previste dal Piano 'Easy Go-Muoversi con intelligenza', messo a punto dal gruppo del Lingotto in collaborazione con l'Agenzia per la Mobilità, il Comune di Torino, Gtt, 5T, Provincia di Torino e Regione Piemonte.

L'obiettivo del Piano è quello di migliorare gli spostamenti casa-lavoro dei dipendenti del comprensorio di Mirafiori, che si estende su 2.600.000 metri quadri e può essere considerato una vera e propria "città nella città". Sono potenzialmente interessate 18.000 persone, alle quali vanno aggiunti 4.000 visitatori al giorno, anche se il numero al momento è molto più basso visto il massiccio ricorso alla cassa integrazione.

La verifica - ha spiegato il mobility manager della Fiat di Mirafiori, Silvano Chiapino - è previstaper il 2012 quando inizierà l'investimento per produrre la Jeep con Chrysler. Prima di definire il Piano è stata effettuata un'approfondita ricerca. Risulta che il 67% dei dipendenti di Mirafiori va a lavorare alla guida della propria auto, il 27,3% utilizza il mezzo pubblico, il 2,4% arriva con la bicicletta o a piedi, l'1,8% a bordo di un'altra auto e l'1,5% utilizza la moto o il motorino.


La riorganizzazione della rete - hanno sottolineato l'assessore comunale ai Trasporti, Maria Grazia Sestero e e il presidente dell'Agenzia per la Mobilità Metropolitana, Giovanni Nigro - è frutto di uno studio effettuato per realizzare un servizio di mobilità pubblica in linea con le esigenze degli utenti del comprensorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirafiori, operai in fabbrica con il car pooling

TorinoToday è in caricamento