rotate-mobile
Economia

Parte il Bonus terme, al via le prenotazioni: a chi si rivolge e come richiederlo

Al momento, in Piemonte, è riscattabile solo ad Agliano

A partire dalle ore 12 di oggi, lunedì 8 novembre, i cittadini potranno prenotare il tanto atteso bonus terme presso le strutture accreditate. E il sold out è scontato. Il cittadino, anche in Piemonte, potrà scegliere tra le strutture, accreditate al servizio già a fine ottobre.

Un settore in difficoltà 

Lo stanziamento complessivo da parte dello Stato, previsto per l'intervento è di 53 milioni di euro: un'iniziativa volta a sostenere un settore che ha particolarmente risentito della pandemia. 

L’ente presso il quale il cittadino ha fruito i servizi termali provvederà a richiedere a Invitalia, mediante apposita piattaforma informatica, il rimborso del valore del buono utilizzato dal cittadino.

Il Bonus: come funziona 

Il Bonus terme è un’agevolazione di cui il cittadino potrà beneficiare prenotando i servizi termali di proprio interesse presso uno stabilimento termale prescelto Il  bonus coprirà fino al 100% del servizio acquistato, fino a un valore massimo di 200,00 euro. L’eventuale parte eccedente del costo del servizio sarà a carico del cittadino.

Ai fini della fruizione del bonus si precisa che per “servizi termali” si intendono le prestazioni termali incluse quelle di wellness e beauty erogate da un istituto termale accreditato. Ai fini dell’ammissibilità al beneficio, i servizi termali non devono essere già a carico del Servizio Sanitario Nazionale, di altri enti pubblici ovvero oggetto di ulteriori benefici riconosciuti all’utente, fatte salve le eventuali detrazioni previste dalla vigente normativa fiscale sul costo del servizio termale eventualmente non coperto dal buono. 

A chi si rivolge

L’incentivo per l’acquisto di servizi termali è rivolto a tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia, senza limiti di ISEE e senza limiti legati al nucleo familiare. Il Bonus non è cedibile a terzi, né a titolo gratuito né in cambio di un corrispettivo in denaro. 

Come e dove prenotarsi 

Il cittadino interessato dovrà prenotare i servizi termali presso uno stabilimento termale accreditato di sua scelta e non potrà essere utilizzato per i servizi di ristorazione e ospitalità.
L’elenco degli stabilimenti termali accreditati già a partire dalla fine di ottobre si potrà trovare sul sito bonusterme.invitalia.it.

Una sola struttura in Piemonte 

Al  momento - domenica 7 novembre - l'elenco in Piemonte prevede solo uno stabilimento accreditato - il Fons Salutis di Agliano, nell'Astigiano - ma naturalmente il sito è in aggiornamento e nelle prossime ore si aggiungeranno, con ogni probabilità, altri stabilimenti termali. La prenotazione, che avrà un termine di validità di 60 giorni dalla sua emissione, dovrà essere effettuata presso lo stabilimento termale prescelto, che provvederà a rilasciare l’attestato di prenotazione.

Green pass alle terme: quando c'è l’obbligo

Una faq del governo ha confermato l’obbligo di possesso della carta verde per l’accesso ai centri benessere e alle piscine al chiuso. Alle terme il green pass non è richiesto per le attività riabilitative e terapeutiche, per le quali risulti la prescrizione del proprio medico di famiglia o di uno specialista. Dal 6 agosto 2021 bisogna esibire il certificato verde per servizi di fisiofitness e benessere termale e wellness in piscina e palestra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte il Bonus terme, al via le prenotazioni: a chi si rivolge e come richiederlo

TorinoToday è in caricamento