Economia

All'asta gli immobili del Comune, 30 milioni il valore iniziale

Palazzo civico mette all'asta immobili per quasi 30 milioni di euro. Ieri mattina il disco verde dalla Giunta a una delibera presentata dall'assessore al Bilancio e al Patrimonio, Gianguido Passoni

Il Comune di Torino ha messo all'asta beni immobili per quasi 30 milioni di euro. Tra gli immobili comunali oggetto d'asta figurano il locale commerciale di via Madama Cristina 140 (200 metri quadrati al prezzo di base d'asta di 240mila euro), gli alloggi di via Palazzo di Città 14 (85 metri quadrati con base d’asta a 186mila euro), via Valeggio 23 (94 metri quadrati al terzo piano, base d’asta 200mila euro) e l’appartamento di via Santa Giulia 7 (160 metri quadrati al primo piano, base d’asta 310mila euro).

Per l'esattezza il valore complessivo delle basi d'asta è di 29 milioni e 528 milioni di euro. Ai beni sopracitati infatti si aggiungono ancora la palazzina in stile liberty di tre piani, con cortile, giardino e box auto, di via Principi d'Acaja 12 (base d'asta a due milioni e 450mila euro), l'area ex Isim di 8mila metri quadrati in corso Francia 430 (base d'asta 3 milioni e mezzo di euro), l'ex sede del Comando Vigili del Fuoco di corso Regina Margherita 126/128 (base d'asta 3 milioni e 900mila euro) e il diritto di superficie per novant’anni su 82 box, realizzati su due piani interrati, in via Savigliano (base d'asta un milione e 240mila euro).


Il provvedimento ha già ottenuto l'approvazione della Giunta comunale, ora si attende quello della Sala Rossa per il sì definitivo. La pubblicazione del bando e lo svolgimento dell’asta pubblica, con la presentazione e la valutazione delle offerte pervenute e le procedure di aggiudicazione degli immobili, avverranno nel corso del prossimo autunno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'asta gli immobili del Comune, 30 milioni il valore iniziale

TorinoToday è in caricamento