rotate-mobile
Economia

Saldi a Torino, i negozi tornano a riempirsi: avvio positivo, aumento degli acquisti del 10%

Clima di generale ottimismo fra i commercianti

I saldi, partiti a Torino sabato 25 luglio, non deludono i commercianti e sono il linea con le aspettative di questo difficile periodo di ripartenza, post lockdown. All'avvio degli sconti estivi, i negozi del capoluogo sono tornati a riempirsi: in poche ore si è registrato infatti un +10% sugli acquisti, anche se i livelli restano sotto quelli della passata stagione. 
"Certo, c'è una certa contrazione della spesa rispetto all'anno scorso - confidano i commercianti interpellati da Confesercenti - ma è una situazione inevitabile, che ci si aspettava. La cosa fondamentale è che rispetto alle vendite delle scorse settimane, ci sia un'inversione di tendenza. Il ritorno della clientela nei negozi è un altro passo verso la normalità".

Il clima in generale è comunque di ottimismo e considerando le previsioni meteo di questa settimana, i rivenditori sperano in una ripresa ancora più decisa nei prossimi giorni. Tuttavia ci si aspetta un calo della spesa media a famiglia, dai 240 euro dello scorso anno ai 200 del 2020: una flessione dovuta principalmente alla minore capacità di spesa per nucleo famigliare, per via della cassa integrazione e dei problemi causati dallo stop forzato per l'emergenza sanitaria, al mondo lavorativo.

"E' stata una prima volta - dice il presidente di Confesercenti, Giancarlo Banchieri - sotto molti aspetti: i primi saldi dopo il Covid, l'avvio slittato di quasi un mese rispetto alla norma e in presenza di una crisi dei redditi e dei consumi che non ha eguali neppure rispetto agli ultimi non facili anni. Torino che ha risposto all'appuntamento, dando il suo contributo alla ripartenza: una scommessa che dovremo vincere tutti insieme". Anche se la vera ripartenza del commercio, se ci sarà, si vedrà in autunno. 


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi a Torino, i negozi tornano a riempirsi: avvio positivo, aumento degli acquisti del 10%

TorinoToday è in caricamento