Buste paghe lacunose, scoperti amministratori a Bardonecchia

La Guardia di Finanza ha scoperto 23 amministrazioni condominiali, in paesi dell'Alta Valle di Susa, che non dichiaravano al fisco una parte dei compensi corrisposti ai propri dipendenti

Ventitre amministratori condominiali dei paesi dell'Alta Val Susa non dichiaravano al fisco una parte dei compensi corrisposti ai propri dipendenti. La scoperta è stata fatta dalla Guardia di Finanza. I lavoratori, regolarmente assunti e in maggioranza italiani, erano addetti alle pulizie e, come quota della retribuzione, potevano stabilirsi a costo zero in uno degli alloggi.

Questo modo di retribuzione, la cosiddetta "fringe benefit", non veniva fatta sempre figurare in busta paga. Gli accertamenti delle Fiamme Gialle della tenenza di Bardonecchia hanno portato alla luce violazioni in materia di imposte dirette e di lavoro.

Sono stati recuperati a tassazione elementi positivi di reddito per 131.000 euro e ritenute non operate e non versate per circa 30.000 euro; sono state elevate diffide con sanzioni in materia di lavoro per circa 141 mila euro, di cui 57 mila già incassati dall'Erario. (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Rapina in farmacia, poi arrivano i parenti del malvivente: 12 volanti per fermarli

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

  • Quarantena e fai da te: come tagliarsi (da sole/i) i capelli a casa

  • Il Comune lancia i buoni spesa: una piattaforma web e un call-center per l'accesso

Torna su
TorinoToday è in caricamento