Economia

Nonostante la crisi, l'assessorato anticipa il 20% di Pac

Il contributo richiesto sulla base dei piani europei, spiega la Regione in una nota, verrà erogato in due fasi successive: il 30% ad ottobre e il resto a Natale

 

Come già avvenne nel 2011, anche quest'anno l'assessorato regionale all'Agricoltura riesce ad erogare agli agricoltori un anticipo di Pac, il contributo che ogni anno viene chiesto alla Regione in base ai piani europei. A luglio - spiega una nota - è stato erogato il primo 20%, ad ottobre verrà erogato il 30% ed il resto a Natale. Il Piemonte e la Lombradia sono le uniche regioni italiane nelle quali vengono dati anticipi di pac, nel resto del paese il contribuirto viene dato nella sua totalità a dicembre.
 
"Nonostante il delicato periodo economico, anche per il 2012 abbiamo voluto mantenere l'impegno preso lo scorso anno circa gli anticipi di Pac - ha detto l'assessore Claudio Sacchetto - un'operazione resa possibile soltanto attraverso un notevole sforzo da parte della Regione in un momento difficile per le casse regionali. Rimane ancora molto lavoro da fare, ma grazie alla collaborazione con Arpea, il sistema di pagamenti sta ottenendo migliorie rispetto al passato, affrontando con determinazione le avversità che stanno riguardando non solo il Piemonte, ma l'Europa intera".
 
(ANSA)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonostante la crisi, l'assessorato anticipa il 20% di Pac

TorinoToday è in caricamento