Sabato, 16 Ottobre 2021
Economia

Tari, riduzione fino al 50 per cento per le famiglie con basso reddito

Per tutte quelle famiglie che attestino di avere un reddito inferiore ai 24mila euro saranno previsti sconti dal 25 al 50 per cento sull'importo da pagare della Tari, la tassa sui rifiuti

Per le 75mila famiglie torinesi con un reddito Isee inferiore a 24mila euro verrà effettuato uno sconto dal 25 al 50 per cento sugli importi da pagare per la Tari, la tassa sui rifiuti urbani.

La proposta parte da una delibera presentata dall'assessore al Bilancio e ai Tributi, Giangiudo Passoni ed approvata nella mattinata di martedì dall'esecutivo di Palazzo Civico. 

Per ottenere la riduzione, le famiglie dovranno presentare l'attestazione Isee entro il prossimo 18 luglio: i nuclei famigliari con un reddito compreso tra i 17mila ed i 24mila euro avranno uno sconto del 25 per cento, quelli con reddito compreso tra i 13 ed i 17mila euro uno sconto del 35 per cento. Per tutte le famiglie che si trovano, invece, ad avere un reddito inferiore a 13mila euro sarà prevista una riduzione pari al 50 per cento dell'importo da pagare.

Agevolazioni anche per tutte quelle famiglie colpite dalla crisi occupazionale durante l'anno in corso: cassa integrati per almeno 12 settimane, sospesi dal lavoro per 90 giorni lavorativi, iscriti nelle liste di disoccupazione o di mobilità per almeno tre mesi. L'importo dell'agevolazione sarà detratto dalla rata di conguaglio che dovrà essere versata entro il prossimo 10 dicembre.

La delibera in questione sarà messa al vaglio della Sala Rossa nei prossimi giorni per l'approvazione definitiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tari, riduzione fino al 50 per cento per le famiglie con basso reddito

TorinoToday è in caricamento