rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Economia Lingotto

Stazioni torinesi: nuova tappa del potenziamento tecnologico Torino-Venezia

Investimento economico, sull'intera direttrice, di circa 770 milioni di euro

Attivati nella notte tra sabato e domenica i nuovi sistemi di gestione e controllo del traffico ferroviario nella tratta ferroviaria Torino Porta Susa - Settimo Torinese.

Da domenica 14 maggio gli impianti ferroviari di Torino Porta Susa, Torino Rebaudengo Fossata, Torino Stura, Bivio Settimo Torinese sono centralizzati e gestiti dalla “torre di controllo” della circolazione ferroviaria collocata a Torino Lingotto. 

Questa importante innovazione di Rete Ferroviaria Italiana per il nodo di Torino rappresenta una nuova tappa nel percorso di rinnovamento tecnologico dei sistemi di gestione e controllo del traffico ferroviario dell’asse di collegamento Torino – Milano – Venezia. 

Il potenziamento garantirà sia l’incremento degli standard di puntualità e regolarità del traffico ferroviario che il miglioramento delle attività di manutenzione dell’infrastruttura e della qualità dei sistemi di informazione e comunicazione ai viaggiatori.

L’investimento complessivo per il potenziamento tecnologico della direttrice Torino-Venezia è di 770 milioni di euro.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazioni torinesi: nuova tappa del potenziamento tecnologico Torino-Venezia

TorinoToday è in caricamento