Embraco, c'è un barlume di speranza per i 497 lavoratori

Prosegue la negoziazione con i sindacati

Si accende un barlume di speranza per i 497 lavoratori Embraco di Riva di Chieri pochi giorni fa raggiunti dalla notizia del licenziamento. Ora si valuta la possibilità di una cassa integrazione per crisi, in attesa di un nuovo incontro in programma lunedì all’AMMA di Torino. La delegazione di Embraco ha incontrato oggi, venerdì 12 gennaio, al Ministero dello Sviluppo Economico a Roma i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, l'Assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Gianna Pentenero, e il Ministro, Carlo Calenda.

Il Ministro ha proposto alla società di valutare la possibilità di un piano di cassa integrazione straordinaria per crisi che potrebbe consentire l'esplorazione di eventuali alternative che permettano al sito di Riva presso Chieri di mantenere una realtà produttiva. L’azienda ha dato la propria disponibilità a valutare la proposta del ministro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incontro si è concluso con l'aggiornamento della discussione a lunedì 15 gennaio, quando l'azienda incontrerà nuovamente le rappresentanze sindacali presso l'Unione Industriale di Torino, nell’ambito della procedura di licenziamento collettivo. Il governo, da parte sua, ha garantito un percorso di monitoraggio della trattativa in sede ministeriale e fissato una prima riunione di aggiornamento per giovedì 8 febbraio 2018, a Roma.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

  • Luca Argentero furioso con i settimanali Chi e Oggi: sulle loro pagine le foto della figlia, senza permesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento