Cronaca Centro / Piazza della Repubblica

Youth Love: a Porta Palazzo il futuro lo scrivono i giovani di The Gate

Il concorso Youth Love Porta Palazzo, prorogato fino al 9 dicembre, promuove le idee dei giovani del quartiere per l'innovazione imprenditoriale in un'area nevralgica della città.

Mancano pochi giorni alla chiusura del bando di "Youth Love", indetto nello scorso ottobre dagli organizzatori di "The Gate Porta Palazzo". Pensata per giovani tra i 16 e i 29 anni, l’iniziativa ha come obiettivo il miglioramento del quartiere, sfruttando le idee della generazione del futuro e dei residenti, di certo più sensibili alle problematiche e alle potenzialità di Porta Palazzo.
 
L’idea del concorso è di riscattare un quartiere centrale dalle molte risorse dando fiducia a una fascia della popolazione, quella giovanile, che altrimenti non avrebbe la possibilità di esprimere le proprie potenzialità, per via sostanzialmente della mancanza di fondi da investire. In un momento di forte crisi finanziaria ed economica, sono sempre meno le aziende e gli enti disposti a correre un tale rischio. In questo modo gli investitori si sottraggono miopemente alle opportunità derivanti dalla collaborazione con studenti e neolaureati sempre aggiornati e le cui idee hanno un altissimo potenziale d’innovazione. Al contrario, è  proprio su tale potenziale che puntano gli organizzatori di The Gate.
 
“Tutto ebbe inizio nel 2004 con l’istituzione del Tavolo Giovani – spiega Isabella Brossa, che ne è coordinatrice – al fine di favorire le collaborazioni tra enti (associazioni, cooperative, progetti) che a vario titolo nell'area di Porta Palazzo si occupano di minori e di giovani, e sviluppare percorsi che promuovano il protagonismo giovanile. Questo ha portato alla selezione di una ventina di giovani di cinque diverse nazionalità, scelti a inizio 2011 per l’iniziativa Youth Bank”.
 
 
“I vincitori del concorso Youth Bank sono stati accompagnati nel percorso di conoscenza e training a confrontarsi sul quartiere, sulle sue caratteristiche distintive e sulle sue chance di cambiamento. Da loro nasce Youth Love Porta Palazzo, aperto a gruppi informali di under 30 che vogliano realizzare proposte migliorative per il quartiere. Una volta raggiunta la scadenza del bando i nostri giovani “banchieri” si dedicheranno alla valutazione e selezione delle proposte pervenute. Gli esiti del bando saranno noti entro febbraio 2012 sul sito del Comitato Progetto Porta Palazzo”.
 
Come spiega Brossa, l’idea di Youth Love “ha origine nel Programma di Collaborazione per lo Sviluppo Giovanile (YEPP), nel quale la nostra rete è inserita dal 2007 grazie ai finanziamenti ricevuti dalla Compagnia di San Paolo”. Creato nel 2001, il programma internazionale YEPP ha lo scopo di “sviluppare una società civile attiva con la collaborazione di ragazzi e giovani svantaggiati di tutta Europa”, come si legge sul sito web internazionale. “Gli obiettivi che intendiamo raggiungere sono lo sviluppo giovanile e comunitario, la collaborazione transnazionale, l’influenza sulle politiche pubbliche giovanili”. 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Youth Love: a Porta Palazzo il futuro lo scrivono i giovani di The Gate

TorinoToday è in caricamento