Wifi libero in città, si procede con cautela per tutelare la salute

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Il Consiglio comunale ha approvato con 23 voti favorevoli ed uno contrario una mozione presentata dal consigliere Giuseppe Sbriglio che invita il Sindaco e la Giunta a verificare nell’ambito della programmata diffusione dei nuovi Hotspot WiFi free, le ricadute sanitarie sulla popolazione alla luce del principio di precauzione.

L’atto fa riferimento alle tutele già adottate in molti paesi europei dirette in particolare a scuole ospedali e biblioteche ed alla popolazione giovanile.

Torna su
TorinoToday è in caricamento