Presto in città il Wi-Fi libero e veloce per tutti

L'obiettivo dell'amministrazione è quello di ampliare e potenziare la rete laddove c'è e crearla dove non è presente

Wi-Fi libero e veloce in tutta la città. Questo è l'obiettivo della nuova amministrazione annunciato a margine di un incontro all'Università, ma già anticipato dalla sindaca Chiara Appendino mesi fa, dall'assessora all'Innovazione Paola Pisano. Alla faccia di chi aveva tacciato la Giunta appena insediata di antiprogressismo, Torino partirà presto con una sperimentazione in una via del centro dove il Wi-Fi sarà ad accesso libero per tutti.

Esattamente come le grandi metropoli europee quali Londra, ma anche Tallinn, Barcellona, Vienna e Helsinki. In realtà in città una rete Wi-Fi c'è già: si tratta di Torino Facile ma ha dei limiti. Collegandosi alla rete, che registra circa 50mila connessioni al giorno, non è infatti possibile scaricare file pesanti e talvolta non si riesce nemmeno ad accedere. E poi c'è l'esperimento già attivo in via Garibaldi dove ci si connette al Wi-Fi fornito dai pannelli pubblicitari. 

"Vogliamo ampliare e potenziare il Wi-Fi laddove c'è già - ha detto Pisano - e installarlo dove non c'è. Per dare alla possibilità a chiunque di poter lavorare ovunque si trovi in quel momento ma anche per fare di Torino una città con delle attrattive importanti dal punto di vista aziendale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento