Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Stazione Porta Nuova

Contro i "portoghesi" anche l'ad di Gtt coi controllori a Porta Nuova

Walter Ceresa è stato al fianco dei controllori nella stazione di Porta Nuova durante il controllo dei biglietti e degli abbonamenti. Un gesto fatto contro l'evasione in metropolitana

Per evitare che i "portoghesi" dei mezzi pubblici facciano i furbi anche in metropolitana, in cui basta passare dietro qualcuno per viaggiare gratis, da qualche tempo ci sono i controllori all'uscita di alcune stazioni. Questa mattina l'azienda di trasporti torinese ha voluto dare un segnale forte. Oltre ai controllori, a Porta Nuova c'era anche l'amministratore delegato Walter Ceresa a controllare abbonamenti e biglietti.

Sanzioni che comunque restano basse quelle fatte in metropolitana. Il fatto di essere controllati dalle telecamere e il dover obbligatoriamente inserire il biglietto per far aprire il tornello fa già da deterrente. Negli ultimi dodici mesi sono stati quasi 50 mila i passeggeri controllati e circa un migliaio le multe.

Il metodo del tornello è stato più volte anche proposto per i bus e i tram, ma fino ad oggi le parole non si sono mai trasformate in realtà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro i "portoghesi" anche l'ad di Gtt coi controllori a Porta Nuova

TorinoToday è in caricamento