Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

70 anni di Repubblica Italiana: il voto del 2 giugno 1946 a Torino (VIDEO)

Nelle immagini dell'Istituto Luce anche i due giocatori del Grande Torino, Felice Borel e Guglielmo Gabetto, che si recano al voto

Un manifesto di propaganda a favore della Repubblica

Oggi ricorre il settantesimo anniversario della Repubblica Italiana. Il 2 giugno 1946 fu infatti il giorno del referendum che chiese di scegliere tra monarchia e repubblica a 28 milioni di italiani e per la prima volta anche di italiane.

In realtà il primo voto delle donne in Italia fu per le elezioni amministrative che si svolsero tra marzo e aprile 1946 in molti Comuni italiani: in Piemonte, per esempio, avevano votato per il consiglio comunale prima del referendum ad Alessandria, Asti, Novara e Vercelli. Ma non a Torino, dove le prime amministrative dopo la Liberazione si tennero il 10 novembre 1946. 

Un cinegiornale dell'Istituto Luce, in particolare, rivela un particolare molto interessante: in molti seggi, quel 2 giugno di settant'anni fa, c'erano state più elettrici che elettori, a testimonianza di un immediato senso civico e di partecipazione delle torinesi. Nel video si vedono poi anche due giocatori del Grande Torino, Felice Borel e Guglielmo Gabetto, che si recano al voto.

(Dal minuto 2:21)

Per quanto concerne l'esito del referendum, in provincia di Torino i cittadini chiamati al voto erano 990.363. Nella "vecchia culla della libertà in Italia" come il cinegiornale definì Torino "la pioggia non è riuscita a scoraggiare gli elettori": alle urne si recarono in 891.522, il 90,02% degli aventi diritto. Un dato superiore a quello nazionale, che registrò un affluenza dell'89,08%. 

Nonostante la secolare convivenza con i Savoia, o forse proprio per questo, gli abitanti di Torino e provincia superarono il dato nazionale anche nelle preferenze a favore della repubblica: in Italia coloro che votarono per la fine della monarchia furono il 54,27% dei voti validi, nella provincia torinese invece i sostenitori repubblicani furono 489.290, il 58,24% dei voti validi, contro i 350.883 che votarono per il mantenimento della forma istituzionale del vecchio Stato monarchico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

70 anni di Repubblica Italiana: il voto del 2 giugno 1946 a Torino (VIDEO)

TorinoToday è in caricamento