menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Volkswagen Scirocco subito dopo il ritrovamento dei carabinieri a Settimo Torinese

La Volkswagen Scirocco subito dopo il ritrovamento dei carabinieri a Settimo Torinese

Banda di ladri sfreccia a 200 chilometri l'ora: rubano un'auto, fanno il colpo e poi la abbandonano

Tentato un secondo furto

Una banda di ladri ha seminato il panico in mezza provincia la sera di domenica 25 e la notte di lunedì 26 marzo 2017.

In primo luogo, intorno alle 22 i malviventi, almeno quattro, hanno colpito la Bts Pneumatici di strada della Risera 11 a Rosta. Qui hanno portato via una Volkswagen Scirocco rossa fiammante (una vettura da tuning del valore di decine di migliaia di euro) e con questa si sono messi in cammino.

Intorno alla mezzanotte e mezza sono stati visti in un distributore di benzina e poi, in quattro, entrare in una ditta di trattori a Piobesi Torinese. Qui, dopo avere forzato il cancello, hanno rubato 50 euro in monetine e due vecchissimi computer, difficilmente piazzabili sul mercato anche perché con il marchio della società.

Poco dopo, il gruppo ha tentato di spaccare la vetrata di una gioielleria di corso Francia a Rivoli ma senza riuscire a portare via nulla.

Poi, la banda si è lanciata a tutta velocità. Raggiunta la tangenziale, l'ha percorsa quasi interamente, con più di un avvistamento della vettura a 200 chilometri l'ora segnalato alla polizia stradale tra l'1 e le 2.

La mattina di lunedì 26, intorno alle 11, è stata ritrovata dai carabinieri vicino a un ufficio postale di Settimo Torinese. Era danneggiata nella parte anteriore. I computer rubati a Piobesi erano ancora a bordo e sono stati restituiti alla ditta. Così anche il veicolo, tornato al proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento