Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Barca / Strada Settimo

Cimitero dell'Abbadia di Stura: volontari contro l'incuria

Nell'ultimo consiglio della Sei è stata presentata la mozione di Scagliotti (Lega Nord) sui presunti problemi del cimitero di strada Settimo. La presidente Conticelli pensa di rivolgersi alle associazioni

Il custode manca ma il degrado è sempre presente. L’appello ad una riqualificazione del cimitero dell’Abbadia di Stura di strada Settimo è arrivato anche alle orecchie della circoscrizione Sei. Le proteste dei residenti, su tutte la mancanza di un guardiano durante le ore del giorno, non hanno lasciato indifferenti la presidente Nadia Conticelli e la sua giunta. L’idea è quella di appellarsi al settore del volontariato. Un tentativo per assicurare un servizio che oggi come oggi non sarebbe possibile con l’ausilio dei soli dipendenti. “Attualmente la struttura risulta presidiata con un sistema di videosorveglianza e colonnina sos – dichiara la presidente Conticelli -. Tuttavia per accontentare l’utenza molto anziana si potrebbe pensare di attivare un servizio di volontariato chiedendo aiuto, per esempio, a qualche associazione del territorio”.

Sui presunti disservizi di strada Settimo sta lavorando anche il capogruppo della Lega Nord in circoscrizione Sei Enrico Scagliotti, autore di alcuni documenti. “Ho presentazione una mozione chiedendo provvedimenti immediati per quell’area – dichiara Scagliotti - Ora speriamo che ci si attivi veramente per colmare le lacune palesate dagli anziani cittadini dei quartieri della periferia Barca e Bertolla”.

Secondo Afc il cimitero non sarebbe né abbandonato né tantomeno lasciato alla mercé di ladri e delinquenti. Presso il camposanto di Abbadia di Stura, così come negli altri cimiteri cittadini, sono stati infatti attivati dei sistemi di controllo remoto gestiti da una sala situazione centrale. I cancelli di ingresso sono stati automatizzati e sempre agli ingressi sono stati installati dei chioschetti per risalire alla tomba del defunto e per essere informati su eventuali cambiamenti. “La situazione del cimitero di Abbadia è nei parametri della normalità – spiegano da Afc -. Attualmente si sta ripristinando il campo recentemente oggetto di esumazione e tra qualche mese inizieranno i lavori di realizzazione del nuovo complesso loculi”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero dell'Abbadia di Stura: volontari contro l'incuria

TorinoToday è in caricamento