Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Borgo Vittoria / Via Giuseppe Massari

Madonna di Campagna protesta, "Non avete ancora pulito le strade"

L'emergenza sanitaria nei pressi di via Massari ha costretto alcuni contestatori ad affiggere dei volantini di protesta sui muri

L’emergenza igienico-sanitaria nel quartiere Madonna di Campagna non sembra voler proprio fermarsi. La mostruosa discarica a cielo aperto sorta nei pressi di via Paolo Veronese, via Lulli e via Massari continua a togliere il sonno ai residenti e ai commercianti della zona. Un gruppetto di contestatori, stufo per i mancati interventi, ha deciso persino di affiggere dei volantini di protesta sui muri del quartiere. Poche parole, un segnale chiaro e deciso. “La discarica? La puliamo noi se non avete i soldi per farlo” un messaggio scritto con un pennarello blu, forse soltanto una provocazione nella speranza che il Comune di Torino e i privati trovino prima o poi l’atteso accordo per la bonifica della spazzatura.

Puzza e tonnellate di rifiuti, scaricate senza tanti complimenti da qualche furbetto, stanno invadendo le strade da settimane e settimane. Via Massari è diventata addirittura inutilizzabile perché i vecchi frigoriferi e montagne di pneumatici gettati in mezzo alla strada stanno impedendo il passaggio ai veicoli. Siano automobili, camion o semplici motorini. E della pulizia effettuata più di un anno dalle penne nere della stazione Torino Nord non c’è praticamente più traccia. Gli interventi compiuti dagli alpini si sono rivelati inefficaci per contrastare i delinquenti che scaricano senza timore alcuno. Ma la strada, va detto, è solo in parte di proprietà del Comune di Torino.

La metà dei rifiuti poggia su un tratto di proprietà privata. “Ogni settimana qualcuno viene a scaricare – raccontano i residenti della zona -. I cartelli e le telecamere non scoraggiano gli incivili e noi ci ritroviamo a vivere nell’immondizia. Siamo stufi, è ora che qualcuno intervenga”. Rabbia anche tra i commercianti. “Come si può lasciare una strada in queste condizioni – denuncia Mauro, un negoziante -. In quel tratto di via sarà pieno di topi e di insetti. E’ davvero una vergogna che nonostante decine di segnalazioni le istituzioni non siano ancora intervenute per effettuare la bonifica”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madonna di Campagna protesta, "Non avete ancora pulito le strade"

TorinoToday è in caricamento