Cronaca Vallette / Via Maria Adelaide Aglietta, 35

Un'altra ex brigatista in carcere: polizia penitenziaria infuriata

"Siamo dalla parte giusta?"

Susanna Ronconi: la sua visita sta facendo infuriare la polizia penitenziaria

Susanna Ronconi, 66enne ex brigatista rossa e fondatrice di Prima Linea, ha visitato nella serata di ieri, lunedì 11 dicembre 2107, il carcere di Torino come spettatrice di uno spettacolo del laboratorio teatrale.

Dopo la recente visita di suo marito Sergio Segio, l'autorizzazione concessa dalla direzione del penitenziario sta facendo ulteriormente infuriare gli agenti di polizia in servizio.

"Il permissivismo imperante nei confronti dei detenuti - commenta Leo Beneduci, segretario generale dell'Osapp, sindacato autonomo di polizia penitenziaria - e le continue benemerenze riconosciute ad ex terroristi, anche responsabili di fatti di sangue interni al sistema penitenziario, cominciano a ingenerare nel personale di polizia penitenziaria il dubbio di non essere più dalla parte sana della barricata. Anche il rifiuto ad intrattenere rapporti con consimili personaggi viene tacciato di vero e proprio arretramento culturale e non come dovrebbe di rispetto per la memoria di chi ha pagato con la vita il prezzo di essere stato al servizio dello stato e dei cittadini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'altra ex brigatista in carcere: polizia penitenziaria infuriata

TorinoToday è in caricamento