menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Virus Zika, 10 casi in due mesi all'ospedale Amedeo di Savoia

Le vittime sono persone tornate dal Sudamerica, i pazienti sono in cura in ambulatorio

Dieci persone, negli ultimi due mesi, sono risultate positive al virus Zika in test effettuati all'ospedale Amedeo di Savoia.

Si tratta di uomini e donne che sono tornati da viaggi in Sudamerica e che avevano avvertito tutti i sintomi della patologia, come febbre, macchie sulla pelle, cefalea e dolori muscolari. Le loro condizioni non sono preoccupanti e al momento tutti sono trattati dal punto di vista ambulatoriale.

Il virus si trasmette tramite il morso di una particolare zanzara, la aedes. La conseguenza più pericolosa è la microcefalia dei neonati nel caso fossero infettate donne incinte. Non esiste una terapia precisa: la malattia si tratta, di caso in caso, con antistaminici, antidolorifici e antipiretici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento