menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Presunte violenze in carcere nel corso del 2015, indagati sette agenti

Ci sarebbero, inoltre, altri fascicoli riguardanti la sommossa del 25 ottobre 2016 e i maltrattamenti denunciati da un gruppo di detenuti

Sono sette gli agenti della polizia penitenziaria, in servizio all'interno del carcere di Ivrea, che sono stati indagati dalla procura per presunti maltrattamenti ai danni di detenuti.

A tal proposito la procura ha aperto un fascicolo per lesioni, relativo ai fatti avvenuti nell’anno 2015. Ma il caso non finisce qui perché ci sarebbero altri fascicoli che riguardano la sommossa del 25 ottobre 2016 e le violenze denunciate da un gruppo di carcerati. Cinque detenuti, per la rivolta di ottobre, risultano indagati per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

L'inchiesta è a carico di ignoti. E sulla polemica sono arrivate subito le parole di Leo Beneduci, segretario generale dell'Osapp. “Per nostra conoscenza - spiega Beneduci -, riteniamo assai improbabile che personale di polizia penitenziaria in servizio presso la casa circondariale di Ivrea possa essersi reso responsabile delle azioni contestate. Ciononostante, come sindacato di appartenenti a un corpo di polizia dello Stato, non possiamo che avere piena e incondizionata fiducia nell'attività dell'autorità giudiziaria nella speranza che ogni iniziativa si concluda celermente e con la massima chiarezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento