rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Pozzostrada / Via Tofane, 71

Tenta il suicidio nel centro rimpatri di Torino, viene portato in ospedale e lì costringe un'altra paziente a un rapporto sessuale

Poi è stato arrestato

Un marocchino trasportato all'ospedale Martini dal vicino centro di permanenza per il rimpatrio (Cpr) di via Santa Maria Mazzarello dopo avere tentato il suicidio è stato arrestato dalla polizia la sera di mercoledì 20 ottobre 2021 per violenza sessuale nei confronti di un'altra paziente di 25 anni ricoverata come lui nel reparto di psichiatria. Secondo il racconto della vittima ai medici, l'avrebbe costretta a un rapporto orale. Sono stati i sanitari a chiedere l'intervento delle forze dell'ordine. L'uomo è stato portato in carcere e da lì è finito in un altro reparto psichiatrico, piantonato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il suicidio nel centro rimpatri di Torino, viene portato in ospedale e lì costringe un'altra paziente a un rapporto sessuale

TorinoToday è in caricamento