Cronaca Piazza Gerbidi

Molesta sessualmente due ragazzine alle giostre, viene arrestato ma il giudice lo scarcera

L'episodio a Rivalta di Torino. La motivazione: "Era ubriaco, non ripeterà sicuramente un comportamento del genere"

immagine di repertorio

Ubriaco, ha adescato due ragazzine alle giostre proponendo loro dei gettoni gratis. Poi le ha palpate e molestate.

E' avvenuto nei giorni scorsi a Rivalta di Torino, in piazza Gerbidi, dove in questo periodo sono allestite delle giostre. Un 36enne romeno, incensurato, che occasionalmente faceva da aiuto ad alcuni giostrai, ha avvicinato una 14enne e una 15enne. Entrambe le minorenni stavano giocando a una macchinetta delle giostre.

L'uomo si è avvicinato a una delle due e l'ha toccata nelle parti intime, poi ha cercato di baciarla sulla bocca invitandola a un appuntamento serale. La fanciulla si è difesa ma lui non ha desistito, provandoci anzi anche con la sua amica. Alla scena ha assistito un testimone.

Le due adolescenti sono tornate a casa scosse e hanno raccontato tutto ai familiari. I loro padri si sono poi rivolti ai carabinieri di Orbassano che, dopo una breve indagine, hanno fermato l’autore delle molestie. L’inchiesta è stata coordinata dal pm Andrea Padalino.

Il fermo è stato convalidato e l’uomo è stato scarcerato siccome "è soggetto incensurato e privo di pendenze, il fatto, pur non commendevole, non appare di rilevante gravità ed è stato commesso quando l’uomo si trovava i stato di ubriachezza, con conseguente limitazione della funzionalità dei freni inibitori. Non vi sono allo stato elementi per ritenere che la condotta verrà in futuro reiterata. Per tali ragioni al richiesta di misura cautelare dev’essere respinta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molesta sessualmente due ragazzine alle giostre, viene arrestato ma il giudice lo scarcera

TorinoToday è in caricamento