Cronaca

La bocciofila è abbandonata: "Convertiamo l'area ad altro scopo"

La bocciofila di via Castelgomberto, chiamata "il Roseto", è abbandonata da diversi anni, anche se un privato cittadino la utilizzerebbe per coltivare. La denuncia del consigliere Macrì

Da alcuni anni, la bocciofila “il Roseto” di via Castelgomberto è abbandonata in uno stato di sempre magigore degrado. Eppure, a giovare di questa situazione sembra essere un solo cittadino, che possiede le chiavi della struttura e che vi coltiva ortaggi e fiori. Possibile? Per capirci qualcosa di più, il consigliere di Fratelli d’Italia della Circoscrizione Due, Vincenzo Macrì, ha presentato un’interpellanza.

“Da segnalazioni ricevute dai residenti, mi risulta che la stessa sia impropriamente utilizzata per deposito temporaneo di rifiuti e si notano coltivazioni floreali”, dice. Nella sua interpellanza, egli chiede inoltre “come sia possibile che privati siano in possesso delle chiavi per accedere e l’intestatario dell’utenza Smat per l’irrigazione delle aiuole. Non è ammissibile che una proprietà pubblica sia abusivamente utilizzata da privati, con il silenzio assenso della circoscrizione. Dopo questo primo accertamento, avvierò una mirata indagine sul territorio per individuare eventuali analoghe situazioni”.

Dalla Circoscrizione è stato risposto che si è a conoscenza del problema; e per Macrì questo corrisponde ad un altro motivo di scandalo. Il consigliere aggiunge: “Perché anziché realizzare l’area cani in via Bellono, non si è pensato di convertire a tale scopo questa bocciofila, ormai abbandonata risparmiando così soldi pubblici? Intraprenderò ogni iniziativa possibile per restituire quest’area alla pubblica fruibilità, presentando alla maggioranza proposte concrete di utilizzo a favore dei residenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La bocciofila è abbandonata: "Convertiamo l'area ad altro scopo"

TorinoToday è in caricamento