Cronaca Santa Rita / Corso IV Novembre

Piazza d'Armi si trasforma nel magico "Sogno di Natale"

Sull'area sorgeranno il villaggio di casette in legno, il quartier generale di Babbo Natale, la pista di pattinaggio e un'area dedicata allo street food

Immagine di repertorio

Piazza d'Armi, dal 26 novembre all'8 gennaio, si trasformerà nel magico "Sogno di Natale". Un progetto, ideato da Carmelo Giammello - scenografo del Teatro Stabile di Torino - con l'aiuto dell'artista Richi Ferrero, che farà davvero sognare. L'iniziativa si estenderà su una superficie di 17.500 metri quadrati e che porterà in città l'atmosfera incantata della Lapponia, con la realizzazione di un grande villaggio in legno, la pista di pattinaggio e la dimora dove vive e lavora Babbo Natale.

Su un'area di circa 1600 mq, coperta e riscaldata, verrà infatti costruita la casa di Santa Claus con accanto la grande fabbrica dei giocattoli, l'ufficio postale, la casa degli elfi e il corridoio degli Antenati. Nel quartier generale di Babbo Natale non mancheranno le inseparabili amiche di Babbo Natale: le renne.      

Ma il "Sogno di Natale" è stato creato anche per i grandi che potranno sollazzarsi tra gli stand dello street food appositamente allestiti, fra mille golosità e specialità - soprattutto dolciarie - piemontesi e italiane. E non mancheranno gli spettacoli degli artisti del circo contemporaneo e le esibizioni di pattinaggio a tempo di musica che, come sempre, faranno innamorare grandi e piccini. 

Un vero e proprio paradiso nel cuore della città, in cui i bambini rimarranno incantati ma anche un angolo di magia che farà sognare ad occhi aperti, e perchè no, tirare il fiato agli adulti, spesso troppo presi dalle corse nevrotiche della vita quotidiana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza d'Armi si trasforma nel magico "Sogno di Natale"

TorinoToday è in caricamento