menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto scattata da Sbriglio (clicca per ingrandire)

La foto scattata da Sbriglio (clicca per ingrandire)

Il vigile nascosto filma gli automobilisti indisciplinati, è polemica

In via Pietro Micca c'è il divieto di svolta a sinistra verso piazza Solferino. In pochi lo rispettano però e così un civich si è nascosto dietro una colonna filmando tutto

Una foto a volte vale più di mille parole. E’ il caso di quella che vedete a lato, scattata lunedì dal consigliere comunale Giuseppe Sbriglio nel centro di Torino, tra via Pietro Micca e via Cernaia. All’incrocio tra le due strade vige il divieto di svoltare a sinistra per chi da piazza Castello va verso Porta Susa. Una proibizione rispettata da pochissimi automobilisti: basta stare a guardare il tempo di due o tre semafori per accorgersi che è ormai consuetudine girare verso piazza Solferino nonostante non si possa.

La mancanza di telecamere che controllino e diano il “la” alle contravvenzioni per gli automobilisti indisciplinati sembra però essere stato superato con metodi più “manuali”. Il vigile appostato prima dell’incrocio, nascosto non a caso dietro la colonna, riprende con la telecamera tutte le vetture che svoltano in piazza Solferino. Un filmato che analizzato successivamente si trasformerà in moltissime multe.

Il consigliere comunale Sbriglio ha assistito per diversi minuti alle riprese fatte dal civich. Poi si è avvicinato e gli ha chiesto come mai si nascondesse lì, in un punto in cui le auto che arrivavano da piazza Castello non potevano di certo vederlo. “A mio avviso quello è un comportamento illegittimo - ci dice Sbriglio -. Alla mia domanda lui ha risposto infastidito ammettendo che se si fosse messo più avanti le macchine avrebbero tirato dritto. Io credo che se si volessero veramente educare gli automobilisti a non commettere l'infrazione potremmo utilizzare altri strumenti, non la sanzione a raffica”.

L’argomento è destinato a far discutere. Lo stesso Giuseppe Sbriglio presenterà a breve un’interpellanza per chiedere chiarimenti in merito all’assessore competente. Come lui la pensano - ovviamente - i tanti automobilisti che rischiano di vedersi recapitare il verbale con tanto di sanzione pecuniaria. “Deve essere segnalata la presenza di telecamere”, dicono alcuni, “Non si capisce bene che non si può svoltare”, dicono altri.

Diversamente la pensa invece la consigliera del Movimento 5 Stelle, Chiara Appendino: “Oggi l'ennesima polemica sulle modalità di rilevazione delle infrazioni da parte dei vigili. Io, sinceramente, non capisco la battaglia politica di chi vorrebbe far annullare i verbali quando i vigili non sono visibili agli automobilisti. Si rischia solo di rafforzare il pensiero, tra l'altro già molto diffuso, che le regole debbano essere rispettate solo quando si sa di essere sotto osservazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento