Sequestrate videoslot illegali, sanzioni per 45mila euro al gestore di un bar “anonimo”

In totale elevate sanzioni per quasi 60mila euro

Immagine di repertorio

Controlli svolti dalla Guardia di Finanza di Torino volti a prevenire e reprimere violazioni finanziarie ed episodi di microcriminalità. I finanzieri del Gruppo Torino hanno ispezionato bar e sale giochi dotate di slot machine con particolare riguardo all'identificazione di soggetti già noti alle forze di polizia.

In un bar nel quartiere Borgo Vittoria, tra l’altro “anonimo” in quanto privo di insegne e sostanzialmente frequentato da una clientela “fidelizzata”, i finanzieri hanno sequestrato tre videoslot prive di tutte le autorizzazioni necessarie al fine di tutelare gli scommettitori nonché sprovviste dei collegamenti alla rete dei Monopoli di Stato; il gestore del locale, un italiano, riusciva, in tal modo, ad eludere tutte le imposte dovute. Pesanti le sanzioni a suo carico che sfiorano i 45.000 euro.

Stessa sorte per un cittadino di origini albanesi gestore di una sala giochi nei pressi di corso Francia; qui, i Finanzieri hanno sequestrato alcune slot, oltre ai relativi incassi, perché sprovviste delle caratteristiche tecniche utili a salvaguardare i giocatori. Il titolare è stato sanzionato per oltre 12.000 euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

Torna su
TorinoToday è in caricamento