Sequestrate videoslot illegali, sanzioni per 45mila euro al gestore di un bar “anonimo”

In totale elevate sanzioni per quasi 60mila euro

Immagine di repertorio

Controlli svolti dalla Guardia di Finanza di Torino volti a prevenire e reprimere violazioni finanziarie ed episodi di microcriminalità. I finanzieri del Gruppo Torino hanno ispezionato bar e sale giochi dotate di slot machine con particolare riguardo all'identificazione di soggetti già noti alle forze di polizia.

In un bar nel quartiere Borgo Vittoria, tra l’altro “anonimo” in quanto privo di insegne e sostanzialmente frequentato da una clientela “fidelizzata”, i finanzieri hanno sequestrato tre videoslot prive di tutte le autorizzazioni necessarie al fine di tutelare gli scommettitori nonché sprovviste dei collegamenti alla rete dei Monopoli di Stato; il gestore del locale, un italiano, riusciva, in tal modo, ad eludere tutte le imposte dovute. Pesanti le sanzioni a suo carico che sfiorano i 45.000 euro.

Stessa sorte per un cittadino di origini albanesi gestore di una sala giochi nei pressi di corso Francia; qui, i Finanzieri hanno sequestrato alcune slot, oltre ai relativi incassi, perché sprovviste delle caratteristiche tecniche utili a salvaguardare i giocatori. Il titolare è stato sanzionato per oltre 12.000 euro.
 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

Torna su
TorinoToday è in caricamento