menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vidal, festa notturna al Copacabana di Mirafiori: c’era anche Pogba

Il centrocampista cileno ha lasciato l'hotel intorno alle 2 per dirigersi nel locale brasiliano di strada delle Cacce, dove ha festeggiato fino alle 5.30 del mattino

Una fuga in taxi dall’albergo per una festa privata a Torino, il tutto in compagnia di vecchi e nuovi compagni di squadra. Così Arturo Vidal ha festeggiato il dopo-gara di Juve-Bayern Monaco, concedendosi qualche ora di libertà in un locale del capoluogo piemontese, in zona Mirafiori Sud.

Il cileno infatti, tornato all’hotel Principi di Piemonte con la squadra al termine del match di Champions League, ne è uscito intorno alle 2 di notte per dirigersi al Copacabana, un ristorante brasiliano situato al civico 20 di strada delle Cacce. Come detto però, l’ex juventino non era solo bensì in compagnia dei compagni Coman – anch’egli bianconero la stagione scorsa – Ribery, Thiago Alcantara, Douglas Costa e Rafinha.

Una festa di squadra quindi, almeno fino a quando nel locale non si è materializzato Paul Pogba, compagno di Vidal ai tempi della Juve e rimasto in buoni rapporti col centrocampista cileno. La serata si è conclusa alle 5.30 circa, con la comitiva del Bayern che rincasava in albergo e Pogba che faceva ritorno alla sua abitazione, situata a pochi chilometri di distanza dal locale.

Grande amante delle notti torinesi quando vestiva il bianconero, Vidal era tuttavia salito alla ribalta delle cronache per alcuni episodi spiacevoli accaduti in passato, vale a dire una rissa fuori dal Loud di Torino nell’ottobre 2014 e, episodio più grave, l'incidente in cui distrusse la sua Ferrari durante la Coppa America in Cile, quest’ultimo risalente al giugno scorso.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento