Cronaca

Vicker lancia in città la campagna di reclutamento lavoratori

Arriva anche a Torino la piattaforma dai 35mila download, dove cercare o offrire un servizio

La presentazione di Vicker in Comune

Parte oggi, lunedì 24 ottobre, a Torino la campagna di reclutamento lavoratori per Vicker, la start up sui micro job nata dall'idea di Luca Menti e Matteo Cracco, due giovani imprenditori vicentini. La piattaforma, dopo Vicenza, Padova, Roma e Milano, arriva dunque in città con 35mila download al suo attivo e offrendo nuove opportunità di lavoro legale, trasparente e tutelato. 

Chiunque potrà iscriversi per richiedere o offrire un servizio: un idraulico per riparare un lavandino, un tuttofare per svuotare la cantina o un insegnante per le ripetizioni di matematica sono solo alcuni di quelli offerti e che contribuiranno a risolvere i problemi della quotidianità. 

Vicker, che ha avuto il benestare del Ministero del Lavoro, lavora come un'agenzia digitale di intermediazione del lavoro e puntando su Torino vuole dare il suo contributo e rendere la città ancora più smart, lavorando in sinergia con le istituzioni.

" La Giunta è focalizzata per risolvere il problema della mancanza di lavoro in città. Abbiamo subito apprezzato Vicker - ha spiegato Alberto Sacco, assessore al Lavoro - come in genere apprezziamo tutti i progetti innovativi, soprattutto in questo periodo in cui le risorse economiche scarseggiano.

Inoltre è già stato abbracciato da altri comuni ed ha ricevuto il benestare del Ministero del Lavoro". Anche l'assessore all'Innovazione Paola Pisano ha accolto con favore l'iniziativa. " Siamo convinti che tecnologie abilitanti nuove forme di sharing economy - ha detto -, se supportate dalle istituzioni, contribuiscono a disegnare l'architettura di una vera città smart dove a trarre i maggiori vantaggi è la comunità". 

Vicker è scaricabile su www.vicker.org, Google Play o AppStore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicker lancia in città la campagna di reclutamento lavoratori

TorinoToday è in caricamento