Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Madonna di Campagna / Via Bernardino Luini

Esplode un petardo in via Segantini, perde la mano un ragazzo di 13 anni

Daniele passeggiava con due suoi amici vicino al campo sportivo quando è esploso un grosso petardo a forma di cipolla. Ha perso la mano sinistra e riportato lesioni a tre dita di quella destra

Capodanno non è ancora passato ma a Torino si registra già il primo ferito. Si tratta di un ragazzino di 13 anni che per l'esplosione di un grosso petardo ha perso la mano sinistra e ha riportato lesioni a tre dita della mano destra.

Il botto che ha causato così tanti danni al giovane Daniele è avvenuto nella giornata di ieri intorno alle 17. Daniele, con due suoi amici, stava passeggiando nei giardini di via Segantini quando - stando al racconto degli altri due coetanei - hanno trovato un grosso petardo a forma di cipolla vicino ai cassonetti davanti al campo sportivo all'angolo con via Luini. Questo - sempre secondo quanto detto dai due ragazzini - sarebbe esploso da solo all'improvviso ferendo in modo molto grave il loro amico.

Daniele è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Regina Margherita di Torino. E' stato sottoposto immediatamente ad un intervento chirurgico che ha permesso di fermare l'emorragia al braccio sinistro. Lo scoppio del petardo gli ha causato anche gravi ustioni al volto e agli occhi, oltre che ferite ad arti inferiori e torace per via delle molte schegge partite da quella "cipolla".

Gli agenti sono passati al setaccio della zona per vedere se ci sono altri petardi pericolosi nascosti in giro. Quanto alla versione fornita dai due ragazzini amici di Daniele, la madre di quest'ultimo ha confermato che suo figlio non avesse nulla in mano quando è uscito da casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplode un petardo in via Segantini, perde la mano un ragazzo di 13 anni

TorinoToday è in caricamento