menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Boston, iniziata la raccolta firme per dire no ai box auto

In via Boston i cittadini hanno iniziato a raccogliere le firme per esprimere la loro contrarietà al progetto di realizzare, in prossimità con via Tripoli e piazza Montanari, una serie di box auto pertinenziali

Hanno iniziato a raccogliere le firme per segnalare la loro contrarierà al progetto dei box pertinenziali in via Boston: i residenti di Santa Rita, questa mattina, hanno potuto firmare davanti alle scuole per dire la loro su un progetto che in molti considerano dannoso per il quartiere.

Si vorrebbero infatti creare dei box interrati all’altezza di piazza Montanari, vicino ad una chiesa, ad una scuola elementare ed ad un asilo: un progetto che i residenti hanno già detto essere fuori luogo, ma che sta andando avanti; in via Boston, dove dovrebbero iniziare i lavori, sono già arrivati i cartelloni che informano dell’inizio imminente dei cantieri.

I cittadini avevano già a suo tempo raccolto le firme per sottolineare la loro contrarietà: i box auto in via Boston sarebbero un colpo duro per il traffico, che è sempre sostenuto proprio per la vicinanza di servizi e scuole, mentre sarebbero poi difficile trovare parcheggio, a causa della riduzione dei posti auto in superficie dovuti alla trasformazione della via dopo i cantieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento